Tutta l'informazione che cercavi

Recensione Regalo di Natale della Sellerio

Regalo-di-Natale-Sellerio

Ho appena finito di leggere la raccolta di racconti Regalo di Natale della Sellerio, ideale seguito delle precedenti Natale in Giallo, Capodanno in Giallo e Ferragosto in Giallo. Quest’anno la casa editrice ci ha proposto una raccolta di racconti scritti da scrittori come De Giovanni, Gimenez-Bartlett, James, Malvaldi, Manzini e Recami. Come avrete di sicuro notato, c’è un’assenza illustre quest’anno: manca il racconto di Andrea Camilleri con protagonista il Commissario Montalbano.

Mi sono chiesta il perché di questa mancanza: Camilleri non sta bene? Non aveva nessun racconto pronto? Non saprei dirvelo. Una buona raccolta, dove troviamo vecchi amici e nuove conoscenze. Promuovo a pieni voti i vecchietti del BarLume di Marco Malvaldi, di sicuro la mia storia preferita. Unica perplessità: la commissaria è stata volutamente introdotta per una certa continuità con la serie televisiva? Ritroviamo anche il consueto carattere accomodante di Massimo, un racconto molto esilarante.

Al secondo posto ci metto il Rocco Schiavone di Manzini, qui appena prima di partire con le sue Clark per la gelida Aosta. Autore che mi piace sempre di più, anche qui un protagonista senza peli sulla lingua, che ci fornisce un rimedio drastico per l’influenza, provare per credere.

Al terzo posto piazzo a pari merito Recami, con la Casa di Ringhiera, in una vicenda ai limiti dell’assurdo dove si sfiora la tragedia e la Gimenez-Bartlett, con una Petra Delgado alle prese con regali di Natale a doppio taglio. Quarto posto per De Giovanni, una new entry che ci propone una nuova protagonista, Mina, ce la farà il bel dottore Domenico… chiamami Mimmo a conquistarla? Ultimo posto per Bill James, francamente la sua è la storia che ho gradito meno, troppi giri di parole per una vicenda quanto mai fumosa che ti lascia dentro una sensazione di vuoto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>