Tutta l'informazione che cercavi

Yara, lettera anonima di un pregiudicato:”E’ nel cantiere di Mapello”

Yara cantiere Mapello (Bergamo)
Novità sulla vicenda di Yara Gambirasio, 13enne scomparsa da Brembate Sopra il 26 novembre 2010. Un’altra lettera anonima in cui si danno informazioni sulla ragazzina. Dopo la lettera dell’8 gennaio, arrivata alla redazione de L’Eco di Bergamo in cui si diceva di cercare nel cantiere di Mapello, proprio dove si erano diretti i cani, ecco un’altra missiva. Anche questa volta il messaggio è chiaro: bisogna cercare nel cantiere del centro commerciale per trovare Yara.

La lettera è indirizzata al Comandante provinciale dei carabinieri di Bergamo ed è stata trasmessa ad alcune testate giornalistiche locali per conoscenza (tra queste c’è anche il portale d’informazione bergamonews.it). A differenza della lettera dell’8 gennaio però le indicazioni sono molto più precise e anche il contenuto è più chiaro. In tutto una quarantina di righe.

Chi scrive è un pregiudicato che dichiara di essere conosciuto dalle forze dell’ordine (si definisce un “soggetto a rischio” che “non sopporta gli schifosi che fanno male ai ragazzini”). L’autore della lettera fa anche il nome di un investigatore privato che si sta occupando della vicenda e che sarebbe stato “ostacolato”. Non è però chiaro da chi nè in che modo.

Ad infittire il mistero ci sono anche altre dichiarazioni del pregiudicato. Il mittente della lettera anonima infatti si dice disponibile a fornire dettagli utili sulla scomparsa di Pietro Camedda, militare vercellese scomparso nel 1984 a Novara, nel caso in cui Yara venisse ritrovata.

Dopo un mese di silenzio, il 28 dicembre scorso i genitori di Yara avevano fatto un appello per il ritrovamento della figlia. Dieci giorni dopo arrivò la prima lettera anonima. La risposta degli inquirenti fu chiara: nel cantiere non c’era alcuna traccia della presenza della ragazza. Questa seconda lettera anonima darà una svolta alle indagini?

Per maggiori dettagli leggi la notizia sul sito del Corriere della Sera e de La Repubblica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>