Tutta l'informazione che cercavi

X-Men: Days Of Future Past, cambio alla regia, Bryan Singer al posto di Matthew Vaughn

Cambio di regia: dal film ‘X-Men: Days Of Future Past’ va via Matthew Vaughn per far posto a Bryan Singer. Esatto, avete capito bene: nel sequel di ‘X-Men: First Class’ torna il regista dei primi mitici due film dedicati agli X-Men, i più belli della serie ad essere onesti. Pare che di punto in bianco Matthew Vaughn abbia deciso di non voler più dirigere ‘X-Men: Days Of Future Past’, abbandondando così a sé stessi i mutanti di casa Marvel. Meno male che adesso ci mette mano Bryan Singer!

Ma perché mai Matthew Vaugh ha deciso di interrompere così all’improvviso questo fortunato sodalizio con la 20th Century Fox? A quanto pare il regista non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito alla questione, però qualche piccola indiscrezione ormai è trapelata. Ed è questa la vera notizia.

Sembra che Matthew Vaughn sia tutto proiettato a dirigere l’adattamento cinematografico di ‘The Secret Service’, una serie scritta da Mark Millar e disegnata da Dave Gibbons per la Icon Comics. E che verrà prodotta sempre dalla 20th Centiury Fox. Quindi in realtà Vaughn giocherà sempre in casa.

Ma a questo punto era urgente trovare subito un sostituto e chi meglio di Bryan Singer, che già tante meraviglie ha fatto con i primi due capitoli cinematografici degli X-Men? Sono passati dodici anni, ma di sicuro Singer non avrà certo perso lo smalto con i suoi mutanti preferiti. Anche perché Matthew Vaughn continuerà a lavorare al progetto dalle retrovie, fungendo da aiuto-produttore e scrittore per ‘X-Men: Days Of Future Past’. Non vediamo l’ora di scoprire cosa Singer riuscirà a fare con questa pellicola. ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>