Tutta l'informazione che cercavi

Usa: cercano pentole a pressione e zaini su internet e gli arriva l’antiterrorismo a casa

pentola-a-pressione

Solo negli Stati Uniti poteva accadere una cosa del genere. Una tranquilla famiglia di Long Island fa delle ricerche su internet: pentola a pressione, zaini e notizie sull’attentato di Boston. Ed ecco che la task force anti terrorismo pensa che si tratti di malviventi e si presenta a casa degli sventurati cercando tracce di bombe. E trovano solo della quinoa. Va bene essere attenti, ma qui si tratta di essere paranoici.

Ecco la storia. Una normale famiglia di New York. La madre fa delle ricerche su internet perché è intenzionata a comprarsi una pentola a pressione, accessorio che manca alla sua cucina. Il padre fa delle ricerche sugli zaini, sua grande passione. Il figlio le fa sull’attentato di Boston, magari doveva fare una ricerca di attualità per la scuola.

Fatto sta che la task force anti terrorismo fa la somma: pentola a pressione + zaino + attentato di Boston = la famiglia Catalano sta preparando delle bombe. E così si precipitano a casa dei Catalano sui loro tre suv neri e qui trovano solo il padre. Gli uomini entrano, chiedono di ispezionare la casa, cominciano a fare domande sui loro genitori, sul lavoro, sulle origini e gli chiedono persino se hanno una bomba in casa.

Catalano risponde ovviamente di no ed ecco che l’anti terrorismo sposta la sua attenzione sulla pentola a pressione. L’uomo spiega che al momento non ce l’hanno, ma che la moglie vuole comprarla perché hanno solo una cuoci-riso. Parte la domanda degli agenti: “Si può fare una bomba con un cuoci-riso?”. Catalano riesce a non ridergli in faccia, gli dice che no, con la cuoci-riso non ci si fa una bomba, anzi, la moglie la usa per preparare il quinoa. E qui gli agenti cascano dal pero: non hanno la più pallida idea di cosa sia la quinoa.

A questo punto intuiscono di aver preso un granchio terribile e se ne vanno. Forse al posto di spaventare innocenti famiglie, farebbero meglio a studiare un po’ di più: non è possibile non sapere cosa sia la quinoa!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>