Tutta l'informazione che cercavi

Un giorno ci incontriamo, il nuovo romanzo di Paola Zannoner per ElectaYoung

SOVRAC_UN GIORNO CI INC_R_aog.indd

Per la nuova linea editoriale ElectaYoung di Mondadori Electa esce il nuovo romanzo Un giorno ci incontriamo di Paola Zannoner. Anche questo è sarà in uscita a partire dal 22 settembre 2015, al costo di 14.90 euro per un totale di 156 pagine. Paola Zannoner è una scrittrice, blogger e consulente bibliotecaria con base a Firenze. Ha scritto più di venti romanzi, senza scordare i racconti, le serie per bambini, i testi educativi e anche le guide per insegnanti. Fra i suoi libri più consigliati abbiamo Voglio fare la scrittrice, La linea del traguardo (premio Bancarellino), La settima strega e la serie La banda delle ragazzine, mentre fra i più recenti abbiamo Zorro nella neve, fra l’altro anche finalista al Bancarellino 2105.

La trama di Un giorno ci incontriamo di Paola Zannoner per ElectaYoung racconta la storia di Sara, una ragazza che frequenta la scuola alberghiera. Sara vive in una piccola città, frequenta i social network e grazie ad essi riesce a sperimentare cose che non riesce a vivere nella sua ristretta realtà: incontri, discussioni su libri e film, conoscenza di nuovi trend, nuove amicizie e anche l’amore.

Come molti ragazzi, Sara affida alla rete tutti i suoi sentimenti e desideri ed è proprio qui che incontra Ivan, un ragazzo della sua età che frequenta come lei una fanpage dedicata a una saga letteraria. A differenza di Sara, Ivan vive in una grande città dove in teoria dovrebbe aver maggiori opportunità di incontrare nuove persone, tuttavia trasferisce la sua insicurezza relazionale sul web. Il leitmotiv del rapporto a distanza di Sara e Ivan è “un giorno di incontriamo”. L’amore fra i due rimane virtuale a lungo, tanto che Sara racconta ai suoi genitori sconvolti che “Ci parliamo sempre, ormai ci conosciamo benissimo, e siamo innamorati!”. Ma un giorno le cose cambiano.

Si tratta di una romantica storia d’amore dove però non mancano spunti per riflettere sui lati oscuri dei social network, su come sia difficile relazionarsi ai giorni nostri e su come ci si allontani sempre di più dalla vita reale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>