Tutta l'informazione che cercavi

Tsunami 2004, vittima ricompare 5 anni dopo

Lo tsunami del 2004 fece centinaia di migliaia di morti

Lo tsunami del 2004 fece centinaia di migliaia di morti


Impossibile dimenticare. Lo tsunami che alla fine del 2004 ha colpito le isole Samoa, lo Sri Lanka, l’India e molti altri paesi asiatici è un evento che nessuno di noi potrà facilmente scordare. Le onde anomale del 26 dicembre 2004 hanno fatto centinaia di migliaia di vittime.

Tra loro c’è -anche se dovremmo dire “c’era”- anche Padma Wawlanbokke. Infermiera dello Sri Lanka che quel giorno viaggiava sul treno partito da Colombo e diretto a Matara. Il convoglio è stato poi travolto dalle onde del maremoto nella zona di Peraliya. I 1500 passeggeri del treno furono considerati tutti morti. Anche l’infermiera e la famiglia (marito e due figli).

A distanza di cinque anni un colpo di scena. Tre settimane fa Premawardan Wawlanbokke vede per caso per strada una donna che assomiglia alla sorella Padma e chiede l’elemosina. L’uomo chiama l’altra sorella che, arrivata lì, conferma l’incredibile somiglianza. Così la mendicante vieen portata a casa da due.

Purtroppo però solo dopo i fratelli scoprono che la donna soffre di problemi mentali. Si è chiusa in un lungo silenzio per giorni. Dopo essere stata ricoverata in un ospedale psichiatrico, ha inziato a parlare. Ricorda però poco del suo passato.

A dire se la donna è davvero Padma Wawlanbokke sarà il test del Dna. In attesa dei risultati le stata mostrata una foto del marito di Padma. La mendicante avrebbe risposto immediatamente: “E’ mio marito”.

Fonte: Corriere

2 Responses to “Tsunami 2004, vittima ricompare 5 anni dopo

  1. Anonimo

    lfcpèfb

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>