Tutta l'informazione che cercavi

BufaleTag Archives

Bufale sulla salute: mangiare tanti spinaci per avere tanto ferro

Braccio di Ferro

Bufale sulla salute – Prendendo ispirazione dal sito ISSalute, oggi andiamo a sfatare un’altra bufala sulla salute. Parliamo degli spinaci che ci forniscono tanto ferro. Ricordate il cartone di Braccio di Ferro? Quel cartone ha traviato intere generazioni di persone. Braccio di Ferro si ritrovava puntualmente nei guai (spesso a causa di Olivia), ma ne usciva brillantemente mangiando una lattina di spinaci che gli dava una forza incredibile a causa di tutto il ferro contenuto in quella verdura. Ecco, peccato che non sia proprio così.

Continue reading »

Bufale su WhatsApp: la multa da 300 euro è un messaggio truffa

Truffa

Bufale su WhatsApp – Fate attenzione perché su WhatsApp sta girando una nuova bufala. Questa volta la bufala in questione non vi promette improbabili buoni sconti in regalo, questa volta si paventa una multa da ben 300 euro. Si tratta chiaramente di una truffa, ma molti utenti ci sono già cascati. In pratica quello che succede è che vi arriva questo messaggio che vi dice che vi è stata comminata una multa da 300 euro: se cliccate sul link del messaggio, ecco che finirete con l’attivare servizi a pagamento che vi prosciugano il credito in pochi secondi.

Continue reading »

Bufale sulla Salute: mangiare senza glutine fa bene alla salute

Bufale sulla salute, glutine

Bufale sulla Salute – Grazie al sito ISSalute, andiamo a spiegare perché non è vero che mangiare senza glutine fa bene alla salute. Fa bene se si è celiaci, ma non è salutare in generale. Si tratta di una bufala sulla salute, di un falso mito che è difficile da scardinare. E’ semplice: se non si è celiaci, non ha senso eliminare dalla propria alimentazione cibi contenenti il glutine. Il fatto è che dagli Stati Uniti è arrivata la moda di non mangiare cibi col glutine con la speranza di dimagrire, ma non funziona in questo modo.

Continue reading »

ISSalute: nasce il nuovo sito dell’Istituto Superiore di Sanità per smascherare le bufale

ISSalute, sito

ISSalute – Visto il continuo proliferare di bufale sul web, soprattutto inerenti la salute, ecco che dall’Istituto Superiore della Sanità nasce il nuovo sito ISSalute, dedicato proprio a smascherare le bufale relative alla salute e alle malattie. Secondo il Censis, un italiano su tre cerca informazioni sulla salute navigando in internet e il 90.4% di costoro fanno ricerche su specifiche malattie. Il problema è riuscire a trovare dei siti e contenuti che siano scevri di bufale e informazioni fasulle.

Continue reading »

Bufale su WhatsApp: Ikea non vi regala un buono da 500 euro

Ikea

Bufale su WhatsApp – Sempre per la serie bufale su WhatsApp, oggi vi parliamo della bufala relativa a un fantomatico buono da 500 euro regalato dall’Ikea. Esattamente come nel caso dei biglietti della Ryanair, si tratta di una bufala, una truffa vera e propria: Ikea NON vi regala un buono da 500 euro. La bufala segue sempre le solite regole: sotto forma di una Catena di Sant’Antonio, vi arriva un messaggio che vi dice che per poter usufruire del buono da 500 euro dell’Ikea dovete condividere il messaggio con altre 15 persone. A questo punto vi si chiederà di inserire i vostri dati. NON fatelo: ogni volta che vi arriva un messaggio con queste premesse, inclusi quelli dove dovete cliccare un link, è spam, una truffa. Cestinateli e avvisate chi ve lo ha mandato che sta contribuendo a diffondere una truffa.

Continue reading »

Bufale su WhatsApp: la Ryanair non vi regalerà due biglietti aerei

Bufale su WhatsApp

Bufale su WhatsApp – Ennesima bufala che sta girando su WhatsApp in questi giorni: Ryanair non vi regalerà due biglietti aerei. La bufala in questione promette in regalo due biglietti aerei da 200 euro, ma si tratta di un altro caso di phishing. La bufala vi arriva come un messaggio da parte di Ryanair che vi promette i due biglietti in regalo se risponderete ad un questionario. Una volta risposto, in teoria, riceverete i biglietti aerei omaggio. Ovviamente si tratta di una truffa: non riceverete nessun biglietto aereo e, anzi, tramite il questionario avrete fornito agli hacker i vostri dati personali.

Continue reading »

Come WhatsApp combatte contro bufale, spam e fake news

Bufale e spam su WhatsApp

WhatsApp sta cercando di combattere la piaga delle bufale, fake news e spam sulla piattaforma. Il che è logico visto che WhatsApp appartiene a Facebook e Mark Zuckerberg sta facendo la medesima cosa sulla piattaforma principale (che è anche il motivo per cui cambia l’algoritmo di Facebook: ci farà vedere più post di amici e gruppi a scapito di quelli provenienti dalle Pagine). Comunque sia, su WhatsApp capita spesso di ricevere messaggi pubblicitari, bufale, spam o notizie false da contatti molto insistenti, fra cui anche quei simpatici messaggi che ci dicono che WhatsApp sta per diventare a pagamento. Personalmente tali messaggi non mi arrivano perché ho selezionato parecchio i contatti su WhatsApp e segnalo subito ai diretti interessati quando stanno condividendo una bufala, tuttavia mi rendo conto che in molti continuano a ricevere messaggi del genere.

Continue reading »

Bufala su WhatsApp: attenzione alla nuova truffa sul rimborso per la fatturazione a 28 giorni

Bufala su WhatsApp

C’è una nuova bufala su WhatsApp, anzi, una truffa su WhatsApp vera e propria. Non è certo la prima volta che il popolare servizio di messaggistica appartenente a Facebook è vittima di truffe similari, il modus operandi delle medesime è più o meno sempre lo stesso. Nel corso degli ultimi giorni sta girando un messaggio truffaldino in stile Catena di Sant’Antonio che affligge i clienti TIM, Wind Tre e anche Vodafone. Praticamente questa bufala su WhatsApp sostiene che, cliccando l’apposito link presente nel messaggio truffa, ecco che potremo compilare un form per ottenere un rimborso relativo alla fatturazione a 28 giorni.

Continue reading »