Tutta l'informazione che cercavi

Stop alla Legge bavaglio: l’informazione sul web rimane libera (per ora)


Internauti, esultate! La Camera ha congelato la Legge Fava (proposta dal deputato della Lega Nord, Giovanni Fava), ovvero, quella che impone il bavaglio della Rete. Questa Legge, infatti, non rientra nella Legge Comunitaria e per il momento ne è esclusa la presa in considerazione. La legge entrata in discussione mercoledì alla Camera avrebbe avuto, secondo gli emendatori, la conseguenza che chiunque avesse scritto a un server o a un provider avrebbe subito la censura di un articolo o di qualsiasi altro contenuto. Pubblicità compresa.

A detta dei contestatori della norma Fava, tutti i siti (anche quelli giornalistici) e i Social network come Facebook e Twitter saranno toccati dal bavaglio web. Ma per fortuna il pericolo, per il momento, è scampato: molti partiti politici, di destra e di sinistra, si sono dimostrati contrari a tale sventurata riforma dunque il tutto è rimasto bloccato. Per il momento la Rete rimane libera!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>