Tutta l'informazione che cercavi

Stazione spaziale cinese: alcuni frammenti potrebbero cadere in Italia

Stazione spaziale cinese

La Protezione Civile mette in guardia: alcuni dei frammenti della stazione spaziale cinese Tiangong 1 potrebbero cadere anche in Italia. Questa stazione spaziale cinese avrà un rientro incontrollato e frammenti potrebbe interessare il nostro territorio. La caduta potrebbe avvenire nella settimana di Pasqua, fra il 28 marzo e il 4 aprile. I frammenti che non subiranno gli effetti dell’attrito quando attraverseranno l’atmosfera cadranno in una fascia compresa fra -44°S e +44°N di latitudine. In questa fascia ci sono sì oceani e deserti, ma ci sono anche zone abitate dell’Italia, Stati Uniti, Cina, India e Brasile.

Stazione spaziale cinese: dove cadrà in Italia?

La Protezione Civile non vuole creare allarmismi, però ha dovuto informare tutti con una circolare che in Italia frammenti della stazione spaziale cinese potrebbero interessare le regioni a sud dell’Emilia-Romagna.

La circolare spiega che “la finestra temporale e le traiettorie di impatto al suolo potranno essere definite con maggiore precisione nelle 36 ore precedenti il rientro”. Sarà l’Agenzia Spaziale Italiana a fornire ulteriori indicazioni. Non ci resta che attendere e vedere gli ulteriori comunicati di allerta della Protezione Civile e dell’Agenzia Spaziale Italiana.

Via: Rai News

Foto: mseeley1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>