Tutta l'informazione che cercavi

Stati Uniti: il Labrador retriever è il cane più amato

L’American Kennel Club, nella sua sede di Manhattan, ha ufficialmente annunciato quale sia la razza di cane più amata negli Stati Uniti: per il 22esimo anno di fila si riconferma ancora una volta il Labrador retriever. Il Club lo ha affermato in un evento a cui hanno partecipato anche un adulto e un cucciolo di ciascuna delle cinque razze canine più amate d’America. Non ci stupiamo certo che sia il Labrador il preferito, anche qui da noi va per la maggiore. Ma andiamo a vedere tutte le posizioni.

Al secondo posto si piazza, piuttosto prevedibilmente, il Pastore tedesco, seguito a ruota in terza posizione dal Golden retrierver. Quarto posto per il terremoto canino per eccellenza, il Beagle, mentre in quinta posizione troviamo la gioia e il dolore di ogni veterinario/proprietario: il Bulldog.

Solo sesto posto per lo Yorkshire terrier, mentre in settima posizione spicca il Boxer. Ottavo posto per il Barboncino, incredibilmente nono il Rottweiler. Ci si potrebbe chiedere come mai il Labrador abbia così tanto successo. E’ Michael Wiest di Beechcroft Labradors a spiegare l’arcano: ‘Ha un carattere eccezionale, ama la gente, è bravissimo con i bambini ed è facile prendersi cura di lui. A differenza del Golden Retriever ha il pelo corto, cosa che rende tutto più facile perché non è necessario spazzolarlo’.

A questo punto occorre fare una precisazione: ovviamente è più semplice gestire un Labrador rispetto a un Rottweiler, hanno livelli di energia e di dominanza totalmente differenti, ma ciò non esclude assolutamente come proprietari del tutto incapaci di educare anche un criceto riescano comunque a trasformare dei dolcioni come i Labrador in cani assolutamente ingestibili, nevrotici quando va bene, fino ad arrivare a Labrador che mordono. E’ vero che il carattere del cane dipende dalla razza, ma i guai maggiori di solito li compie il proprietario che non ha la più pallida idea di cosa significhi educare un cane!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>