Tutta l'informazione che cercavi

Roberto Benigni torna in Rai con Dante per 6 milioni di euro

Il 17 dicembre 2012 Roberto Benigni torna in Rai con uno spettacolo su Dante Alighieri e sulla Costituzione. Con un chachet di 6 milioni di euro. Ovviamente subito tutti entusiasti per una nuova performance di Benigni nel mondo della Divina Commedia, poi le polemiche. Eh sì, perché già tempo fa si era protestato per l’elevato compenso per uno spettacolo simile e adesso la storia si ripete un’altra volta. Non è un deja-vu, si tratta dell’ennesimo ripetersi del ciclo cosmico televisivo italiano.

Che nel mondo della televisione gli eventi innovativi siano pochi e col contagocce è ormai un dato di fatto: la tendenza attuale è quella di ripetere alla nausea sempre gli stessi format, con sempre i soliti personaggi e presentatori, senza mai una ventata di aria fresca. Un po’ anche per colpa dei telespettatori: appena qualcuno si azzarda a proporre qualcosa di diverso viene subito premiato con ascolti da recita all’oratorio. Ovvero lo vedono la famiglia, gli amici e pochissimi altri.

Stesse polemiche dunque per il ritorno di Roberto Benigni in Rai. Pare che sia stato contattato per uno spettacolo in stile one man show sulla Costituzione, in programma proprio il 17 dicembre e poi anche per una serie di puntate dedicate alla lettura della Divina Commedia. Per un compenso totale che si aggira sui 6 milioni di euro.

Ovviamente le polemiche riguardano il fatto se sia opportuno o meno in tempi di crisi, soprattutto da parte della televisione di stato da noi finanziata, di spendere così tanti soldi per uno spettacolo. E possiamo anche capire una simile tesi, ma se pensiamo a quanti altri soldi vengono spesi per programmi che definirli infimi sarebbe fargli un complimento, beh, se proprio dobbiamo spendere tanto che almeno sia per qualcosa di nobile come Dante Alighieri.

One Response to “Roberto Benigni torna in Rai con Dante per 6 milioni di euro

  1. graziella

    se non hai più fantasia di fare film……ritirati PARACULO

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>