Tutta l'informazione che cercavi

Regalare cani a Natale ai bambini è sbagliato

Cani e gatti a Natale

Regalare cani a Natale ai bambini è sbagliato. Anzi, in generale regalare cani a Natale a chiunque è sbagliato. Troppo spesso dimentichiamo che un cucciolo o un gattino sono essere viventi, hanno delle necessità che andranno oltre la durata delle feste natalizie e non sono regali che si possano riciclare al termine delle vacanze natalizie. Purtroppo la tendenza attuale è quella di farsi prendere la mano e di regalare ai propri figli, ma anche a genitori o fidanzati/e dei cuccioli per Natale, senza pensare a cosa si va incontro.

Facciamo qualche considerazione sparsa. Prima di tutto regalare un cucciolo è un regalo impegnativo: bisogna valutare bene se chi ce lo sta chiedendo non stia agendo sul capriccio del momento. In questo caso un bel pelouche sarebbe meglio. Una volta appurato che il desiderio sia reale e che non scomparirà alla vista del nuovo Nintendo o di un paio di stivali, assicuriamoci che la persona a cui regaliamo il cane sia in grado di mantenerlo.

Mantenere un cane non significa coccolarlo e vezzeggiarlo i primi due giorni perché è una novità e poi metterlo da parte. Significa educarlo, dedicargli tempo quotidianamente per le passeggiate e la pulizia, comprargli del cibo, sottoporlo a visite veterinarie, acquistare farmaci per la profilassi delle malattie e via dicendo. Bisognerà anche considerare le vacanze: a chi lasciare il cane? C’è qualche famigliare disposto a tenerlo? E se non c’è, ho i soldi necessari per pagare una pensione?

Sono tutte considerazioni che di solito non vengono fatte. E che portano a un’inevitabile conseguenza: cuccioli abbandonati dopo la fine del Natale. Credeteci: sui tavoli dei veterinari, dopo il 6 gennaio compaiono uno sterminato numero di cani i cui proprietari fanno una sola domanda: ‘Scusi, dove posso lasciarlo? Me l’hanno regalato, ma non posso tenerlo’ oppure ‘Ho preso il cane ai bambini per Natale, ma sporca dappertutto e adesso che ho ricominciato a lavorare non ho tempo per stargli dietro’. Ma stiamo parlando di un essere vivente, non di un doppione di un forno a microonde! Quindi fate una cosa intelligente: non regalate cani a Natale a nessuno. I cani ringraziano sentitamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>