Tutta l'informazione che cercavi

Plutone: le sua lune si chiameranno Vulcano e Cerbero

Le due lune di Plutone si chiameranno Vulcano e Cerbero. Alla fine i fan di Star Trek ce l’hanno fatta e sono riusciti nell’intento da dare al satellite il loro nome preferito. Cominciamo dall’inizio. Recentemente erano state scoperte due lune che orbitavano intorno a Plutone, l’ex pianeta del Sistema Solare declassato da qualche anno al rango di pianeta nano. Anche se per me Plutone rimarrà sempre il nono pianeta del Sistema Solare, non possono declassarlo così a loro piacimento, cosa gli cambia lasciarlo con il suo rango?

Quando sono stati scoperti i due satelliti, l’Istituto Seti di Mountain View, forse per farsi perdonare il declassamento dai fan di Plutone, ha lanciato un singolare concorso: sarebbe stato il pubblico a scegliere il nome delle due lune. Con 174.062 voti sui 450 mila espressi ha vinto Vulcano, mentre al secondo posto con 100 mila preferenze è stato Cerbero.

Il nome Vulcano era stato proposto niente meno che da William Shatner, alias il capitano Kirk dell’Enterprise nella serie Star Trek. Ecco che così i fan della saga non ci hanno pensato due volte e P4 è diventato Vulcano, mentre P5 Cerbero.

In un tweet William Shatner ha ringraziato tutti: ‘Grazie a tutti quelli che hanno votato Vulcano’, mentre Leonard Nimoy alias Spock, un vulcaniano nella serie ha affermato: ‘Se la mia gente (i vulcaniani, ndr) fosse emotiva, direbbe di essere compiaciuta’. Adesso tocca all’Unione astronomica internazionale approvare questi due nomi. Tuttavia potrebbe esserci un piccolo problema: a quanto pare gli asteroidi che passano vicino al Sole sono chiamati vulcanoidi, quindi ci potrebbe essere un po’ di confusione. E anche Cerbero è il nome di un altro asteroide, però basterebbe mettere una k qua e una h là per risolvere il problema.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>