Tutta l'informazione che cercavi

Paul Bocuse, morto lo chef francese della nouvelle cuisine

Paul Bocuse

Paul Bocuse, morto lo chef della nouvelle cuisine francese: aveva 91 anni ed era considerato uno dei più grandi chef del XX secolo, il padre della nouvelle cuisine Made in France che ha conquistato tutto il mondo. Dopo la morte di Gualtiero Marchesi, l’Alta Cucina dice addio a un altro grande chef, che ha cambiato per sempre le cucine internazionali.

La notizia è stata data dal ministro dell’Interno francese Gerard Collomb:

La gastronomia è in lutto. Mousieur Paul era la Francia. Semplicità e generosità, eccellenza e arte di vivere. Il papà dei gastronomi ci lascia. Che i nostri chef, a Lione, come nei quattro angoli del mondo, coltivino a lungo i frutti della sua passione.

La notizia è stata accolta con cordoglio in Francia. Il presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, racconta:

Bocuse è stato l’incarnazione della cucina francese. Il suo nome da solo riassume la gastronomia francese nella sua generosità, il suo rispetto per la tradizione ma anche la sua inventiva.

Da tempo Paul Bocuse soffriva del morbo di Parkinson: si è spento nel suo albergo Collonges-au-Mont-d’Or, vicino Lione. Ricorderemo per sempre le ricette che ci ha lasciato in eredità: la zuppa di tartufo nero, il gratin di maccheroni, le uova in camicia alla Beaujolaise, il pollo di Bresse in fricassea con spugnole, ma anche il pasticcio d’anatra e foie gras alla Roannaise, il blanquette di vitello all’ancienne, i filetti di sogliola con tagliatelle, il branzino in crosta con salsa choron e molte altre ancora.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>