Tutta l'informazione che cercavi

Morto Joseph Murray: addio al Nobel per la medicina, eseguì il primo trapianto di rene

E’ morto Joseph Murray: fu il primo chirurgo a eseguire con successo un trapianto di rene. Il medico si è spento nella notte a Boston, la città degli Stati Uniti dove viveva da tempo. La causa del decesso è stata un ictus che lo aveva colpito nei giorni passati e che se lo è portato via all’età di 93 anni. Joseph Murray è entrato di diritto nella storia della medicina in quanto riuscì a portare a termine un trapianto di rene. Tanto che nel corso della sua lunga carriera gli venne anche consegnato il premio Nobel per gli studi in medicina e fisiologia.

La carriera di Joseph Murray venne consacrata da quel primo storico trapianto di rene. Correva l’anno 1954, Murray e la sua equipe decisero di prendere il rene di un gemello omozigote e trapiantarlo sul fratello gemello (i gemelli Herrick) presso il Peter Pickle Bent Brigham Hospital. Fu il primo trapianto di rene perfettamente riuscito, intervento che diede nuova linfa alla medicina e che iniziò una nuova strada nel mondo della chirurgia.

Il premio Nobel lo vinse poi nel 1990, insieme con Donnall Thomas. La biografia di Joseph Murray inizia a Milford, nel Massachusetts, il 1 aprile 1919. Studia al College of the Holy Cross di Worcester, poi si iscrive alla Harvard Medical School di Boston, si laurea, si arruola nell’esercito degli Stati Uniti e qui studia chirurgia al Valley Forge Army Hospital di Phoenixville, in Pennsylvania.

Dopo il celebre trapianto di rene del 1954, nel 1959 eseguì il primo allotrapianto e nel 1962 il primo trapianto di rene prelevato da un cadavere. Successivamente diventa uno specialista nel campo della biologia dei trapianti, delle tecniche di immunosoppressione e dei meccanismi di rigetto. Negli anni Sessanta, poi, scopre l’azatioprina, farmaco anti-rigetto, cosa che gli permise di effettuare dei trapianti da donatori senza legami di parentela con i riceventi.

Dal 1972 al 1985 Murray fu capo chirurgo plastico al Children’s Hospital di Boston, nonché professore emerito di chriurgia all’Harvard Medical School. Nel 2001 ha anche pubblicato la sua autobiografia, dal titolo ‘Surgery Of The Soul: Reflections on a Curious Career’. Si è spento all’età di 93 anni il 26 novembre 2012 per colpa di un ictus. Addio :(

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>