Tutta l'informazione che cercavi

Mercoledì delle Ceneri: origini e perché si parla di digiuno

Chiesa

Mercoledì delle Ceneri – Finito il Carnevale, è tempo di Mercoledì delle Ceneri e di Quaresima. Il Mercoledì delle Ceneri o Giorno delle Ceneri o le Ceneri è il mercoledì che precede la prima domenica di Quaresima. Nella chiesa cattolica di rito romano e anche in molte chiese protestanti, il Mercoledì delle Ceneri coincide anche con l’inizio della Quaresima, il periodo liturgico dedicato alla penitenza in vista della Pasqua. Nel giorno del Mercoledì delle Ceneri, i cattolici sono tenuti a fare penitenza, a osservare il digiuno e a non mangiare la carne.

Origini e riti del Mercoledì delle Ceneri, inizio della Quaresima

Nel rito romano, nel giorno del Mercoledì delle Ceneri, il sacerdote sparge della cenere benedetta (ottenuta bruciando i rami d’ulivo benedetti nella Domenica delle Palme dell’anno precedente) sulla testa o sulla fronte dei fedeli. Il tutto per ricordare la caducità della vita e per rammentargli di fare penitenza durante la Quaresima.

Nel rito ambrosiano, invece, la Quaresima inizia quattro giorni dopo, praticamente inizia la domenica successiva al Sabato grasso. Quindi l’imposizione delle ceneri o avviene in quella domenica o il lunedì dopo. Il digiuno, invece, viene fatto il primo venerdì di Quaresima.

A livello di tradizione popolare, ricordiamo la scampagnata delle Ceneri tipica del Parco Nazionale del Vesuvio: fino a qualche decennio fa, gli abitanti della cittadina di Sant’Anastasia facevano una camminata sul monte Somma, seguendo la Via Crucis per arrivare fino alla sorgente Olivella. In alcune città, poi, il Mercoledì delle Ceneri era inteso come l’ultimo giorno del Carnevale, per cui si organizzavano eventi e feste.

Foto: iz4aks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>