Tutta l'informazione che cercavi

MEGA, apre il nuovo Megaupload

Sta per arrivare Mega, la nuova versione del celebre Megaupload. Sabato 19 gennaio 2013, alle ore 18.48, esattamente un anno dopo l’arresto del suo fondatore e la chiusura di Megaupolad e Megavideo, fatto che gettò nello sconforto orde di internauti. Esattamente che cos’è Mega? Si tratta in pratica di un nuovo servizio online che permette di caricare e condividere file, studiato però nel non inciampare un’altra volta nel copyright. Come faranno?

Beh, in pratica il dominio registrato per Mega è mega.co.nz, tutto per evitare la legislazione degli Stati Uniti. A quanto si vocifera si tratta di una versione migliorata del vecchio Megaupload. Se volete potete già registrarvi, visto che la piattaforma è già online con il suo modulo di iscrizione.

Mega funzionerà esattamente come il vecchio Megaupload. Dopo esservi iscritti, potrete scegliere se optare per un account free con uno spazio di 50 GB gratuito o se pagare e avere l’account premium, così suddiviso:

  • 1 mese di account Premium: 7,50 euro
  • 3 mesi di account Premium: 15,00 euro
  • 1 anno di account Premium: 45,00 euro
  • 2 anni di account Premium: 60,00 euro
  • Account Premium aperto per sempre:: 150,00 euro

Secondo quanto rivelato da Kim Dotcom, i vecchi utenti potranno avere l’accesso ai loro files, messi sotto chiave dall’FBI. Tuttavia su questo dettagli gli avvocati stanno ancora lavorando.I file su Mega saranno crittografati in modo che solo l’utente proprietario potrà rilasciarne i permessi. Mega funzionerà come una vera e propria rete P2P in cui i server saranno posizionati in tutto il mondo, salvo ovviamente gli Stati Uniti d’America.

Ecco, quello che mi chiedevo, così, oziosamente, sia mai che io li usi, non voglia il cielo, potrei far venire l’Apocalisse per un pensiero del genere, ma… ci sarà solamente la nuova versione di Megaupoload o ne è prevista anche una di Megavideo? Lo chiedo così, tanto per curiosità, mica pensavo di utilizzarlo! ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>