Tutta l'informazione che cercavi

Massimo Scattarella bestemmia, squalificato: il video

Il regolamento parla chiaro: una bestemmia all’interno della casa del Grande Fratello e sei fuori dal gioco. Lo sa bene Massimo Scattarella, chiamato Pittbull, che proprio per una bestemmia e’ stato squalificato dal reality show di Mediaset: l’episodio risale a qualche giorno fa, ma solo ieri, in occasione della puntata serale, la produzione ha reso nota la sua decisione. Massimo Scattarella e’ cosi’ uscito dalla casa, ma e’ solamente l’ultimo di una lunga serie.

Ogni anno assistiamo alla squalifica di qualche concorrente: tra bestemmie, gesti d’ira come lanci di bicchieri o sfuriate nel confessionale per l’astinenza da sigarette che non arrivano, c’e’ sempre al Grande Fratello un concorrente che viene squalificato, per aver tenuto un comportamento non corretto in diretta televisiva.

Questa volta e’ toccato a Massimo, che durante uno scambio di battute con Veronica si e’ lasciato sfuggire una bestemmia. Le associazioni di consumatori e quelle dei genitori, oltre che lettere di comuni telespettatori, hanno convinto la produzione ad eliminare il concorrente. Il Movimento Italiano Genitori (Moige) ha anche denunciato il fatto al Prefetto di Roma, affinche’ l’atto venga sanzionato secondo l’art. 724 del Codice Penale.

Ora pero’ si teme che il concorrente possa rientrare nella casa: non e’ stato fatto arrivare in studio e vivra’ isolato per una settimana. Una punizione di sette giorni bastera’? Giusto eliminarlo dal gioco secondo voi?

3 Responses to “Massimo Scattarella bestemmia, squalificato: il video

  1. rivogliamo il pitt in casa….vi pregoooooooooooooooooooooooo

  2. LUCA

    Massimo è stata la persona più vera in 10 anni di gf… Oggi potrebbe essere l’ultima puntata che vedremo in famiglia e non entra il Pitt.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>