Tutta l'informazione che cercavi

Mark Zuckerbeg compra un castello nelle Langhe. Andiamo a trovarlo?

Mark Zuckerbeg compra un castello nelle Langhe. Ok, adesso dobbiamo organizzarci per andare a trovarlo: prepariamo un presente per lui e magari stiliamo un elenco di tutte le cose che non ci piacciono di Facebook, così, tanto per fare conversazione. Freniamo però un momento: non è ancora certo che i coniugi Zuckerbeg decidano di emulare George Clooney, pare infatti che stiano ancora trattando l’acquisto del maniero, quindi non precipitatevi subito nelle Langhe.

Il castello in questione sarebbe quello di Lavezzole, la trattativa si aggira sugli otto milioni di euro richiesti dall’imprenditore che ne detiene attualmente il possesso. Secondo i soliti ben informati, Mark Zuckerberg, il papà di Facebook, sarebbe molto vicino all’acquisto di questa magione a Lavezzole, frazione di San Damiano nell’Astigiano, circondata dalle Langhe, dal Monferrato e dal Roero.

E’ stata Novella 2000 a portare questa notizia in Italia ed è stata confermata dalla Proto Organization, un’agenzia che starebbe facendo da mediatore fra il celebre miliardario americano e l’attuale proprietario del castello. Ma perché Zuckerberg ha deciso di seguire le orme di George Clooney?

Semplice: a seguito del suo matrimonio con Priscilla Chan, dopo aver passato la luna di miele in Italia, Mark si sarebbe innamorato della nostra penisola e ha deciso di acquistare il castello di Lavezzole perché molto isolato. A metterci il carico sarebbe poi stato anche lo splendido paesaggio, il cibo e il vino locale. Certo, poi potrebbe aver avuto il suo peso anche il fatto che il castello si sviluppa su tre piani fuori terra più uno interrato, ha un ampio giardino, una cappella privata e anche una piscina coperta. Cosa vuoi di più Zuckerberg? Hai però controllato che in zona ci sia una buona connessione? Forse non lo sai, ma fra le colline la connessione internet potrebbe essere alquanto ballerina. ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>