Tutta l'informazione che cercavi

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno

Pizzomunno

Il Festival di Sanremo 2018 ci ha regalato una grande storia d’amore. No, non quella di Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi che tubano nella prima sera. E nemmeno quella di Pierfrancesco Favino e Anna Ferzetti, alla quale lui dona un panino, il più bel gesto d’amore visto quanto dura una puntata di Sanremo. Noi ci riferiamo alla leggenda di Cristalda e Pizzomunno, narrata da Max Gazzè sul palco dell’Ariston. E allora andiamo a conoscerla!

La leggenda di Cristalda e Pizzomunno appartiene alla città pugliese di Vieste. Pizzomunno è un marinaio molto bello, del quale si innamorano tutte le donne, ma anche le sirene. Lui però ha occhi solo per Cristalda, la ragazza più bella del villaggio. I due si amano da impazzire e Pizzomunno le è fedele anche quando le sirene tentano di ammaliarlo in mare. All’ennesimo rifiuto, le creature marine rapiscono Cristalda, mentre lei lo aspetta in riva al mare.

Pizzomunno, per il grande dolore, rimase fermo di fronte alla distesa d’acqua, sperando di rivederla tornare, trasformandosi in un faraglione, che oggi possiamo ancora scorgere sulla spiaggia di Vieste, uno dei simboli di questa splendida zona d’Italia.

Ogni 100 anni in un’alba d’agosto Cristalda risale dagli abissi per poter rivedere il suo Cristomunno tornano uomo. Una bellissima storia d’amore, che Max Gazzè canta con la sua poesia unica!

Foto Flickr

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>