Tutta l'informazione che cercavi

La Francia vuole abbattere i lupi: troppo protetti, uccidono le pecore

Lupo

La Francia vuole abbattere i lupi: secondo il Governo sono troppo protetti, fanno strage di pecore e gli allevatori si lamentano. Peccato che la Francia si sia scordata come siano specie protetta sin dal 1979 e che la moria delle greggi è spesso imputata a gruppi di cani randagi inselvatichiti e non ai lupi. E che comunque gli allevatori vengono rimborsati quando un lupo gli mangia una pecora, per cui hanno poco da lamentarsi.

Al posto di pensare a costruire recenti più robusti per le pecore, il governo francese cosa fa? Ecco proposto un Piano lupo di cinque anni che prevede di aumentare da 11 a 24 il numero di lupi ammazzabili all’anno, sempre previa autorizzazione. Visto che le pecore ammazzate ammontano a 5848, possibile che una manciata di lupi ne faccia fuori così tante all’anno? Non è che gli allevatori ci marciano, dicono che sono state mangiate dai lupi solo per avere il rimborso dallo stato? Il dubbio è lecito.

Peggio ancora Philippe Martin, supposto ministro dell’Ecologia, ha permesso nella regione Paca di inserire il lupo fra le specie cacciabili insieme a cervi e cinghiali. Gli animalisti sono subito insorti e stanno facendo ricorso al Tar di Nizza, vincendo pure la causa.

Ma è così difficile proteggere meglio le pecore? Perché ammazzare i lupi? La soluzione deve sempre essere quella più facile? E quando i lupi si saranno estinti cosa faremo? Piangeremo lacrime di coccodrillo?

Foto | Arran_Edmnonstone_photography

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>