Tutta l'informazione che cercavi

La Carmen cambia il finale e su Twitter esplode l’ironia dell’hashtag #FakeEndings

Facepalm Picard

Prima la storia di base. Forse avrete sentito che l’ultima edizione della Carmen di Bizet andata in scena al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha potuto “beneficiare” di un finale modificato per quella mania del politically correct che ormai corrompe tutto. Se ricordate, nella trama della Carmen di Bizet, la sigaraia muore, uccisa da Don Josè. Il regista Leo Muscato, però, ha interpretato questo finale come femminicidio e ha deciso di cambiare il finale: a morire questa volta è Don Josè. Diciamo che l’intenzione era giusta, protestare contro il femminicidio, ma non è che puoi metterti a cambiare il finale dei classici per questo motivo o pretendere che in nessun libro o opera venga mai più uccisa una donna. A questo punto cambiamo i libri di storia e non facciamo più finire sul rogo Giovanna d’Arco!

Comunque sia, anche se possiamo considerare buona l’intenzione, rimane il fatto che non si possono modificare i classici. La cosa non è stata gradita da chi è andato a vedere la prima della Carmen: il finale modificato ha ricevuto non pochi fischi. Tuttavia adesso la protesta è arrivata sui social network e l’hashtag ironico #FakeEndings sta dilagando. Gli utenti più abili hanno deciso di riscrivere il finale di alcuni grandi classici letterari e cinematografici, postando poi il tutto con l’hashtag #FakeEndings. Ecco allora alcuni dei tweet più divertenti in merito a questa questione:

Qui trovate altri tweet relativi all’hashtag #FakeEndings:


Foto: ajc1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>