Tutta l'informazione che cercavi

Justin Bieber tarda al concerto e le madri inferocite protestano su Twitter

Justin Bieber ritarda al concerto e le madri inferocite protestano su Twitter. E’ accaduto sul serio. Non possiamo dare torto a queste genitrici, se è vero che hanno sborsato fior di quattrini per recuperare i biglietti introvabili del concerto del giovane cantante (solo adesso succedono cose del genere, ai miei tempi se andava bene ti compravano il cd per Natale, altrimenti c’era sempre la radio e MTV). Justin Bieber doveva arrivare sul palco alle 20.30, ma si è presentato con comodo alle 22.35, obbligando così un pubblico di teenager a fare le ore piccole proprio alla vigilia di un normale giorno di scuola e costringendo i più piccoli a tornare a casa.

Altra differenza con i miei tempi: col cavolo che mi facevano uscire di settimana quando c’era la scuola! Comunque sia, le madri si sono sentite prese in giro, sono iniziate i fischi e centinaia di messaggi di protesta sono arrivati su Twitter. Tutto questo è successo a Londra, quando Justin Bieber ha deciso di fare i suoi comodi e di arrivare sul palco con ben due ore di ritardo, facendo arrabbiare fan e genitori.

Sul sito sono apparsi messaggi del tipo: ‘Il concerto dovrebbe finire tra cinque minuti e Bieber non è ancora nemmeno sul palco’ e ‘Qualcuno dovrebbe regalare una sveglia a Justin Bieber, o dargli un calcio nel sedere’ e ‘Justin Bieber, sottovaluti il potere di una stanza piena di donne inglesi in..zzate’.

A causa di questo ritardo, i genitori hanno deciso di chiedere il rimborso del biglietto, costato dalle 60 alle 80 sterline, non un patrimonio, ma neanche da buttare via. La stessa organizzazione alle ore 22.36 ha lasciato un messaggio di scuse ‘Chiediamo scusa a tutti i fan di Justin Bieber per il suo ritardo. La metropolitana sarà ancora in funzione alla fine del concerto’.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>