Tutta l'informazione che cercavi

Inghilterra: no all’espatrio dell’anello di Jane Austen posseduto dalla cantante Kelly Clarkson

Kelly-Clarkson-anello-Jane-Austen

Certe cose succedono solo in Inghilterra. A quanto pare il governo britannico ha vietato alla cantante americana Kelly Clarkson di espatriare insieme all’anello della scrittrice Jane Austen. Kelly Clarkson è diventata famosa per aver vinto American Idol nel 2002 e solo l’anno scorso ad un’asta ha comprato l’anello della scrittrice di Orgoglio e Pregiudizio. Eppure, nonostante l’anello sia stato acquistato ad un’asta e sia di proprietà della cantante, il ministro della Cultura Ed Vaizey al momento ha vietato l’esportazione.

Il tentativo è ovvio: quello di tenere l’anello di Jane Austen in patria. Beh, se volevano questo, avevano solo da evitare che finisse all’asta o comprarlo prima della cantante. Pare che questo anello sia uno dei tre gioielli appartenuti alla scrittrice di Emma e Ragione e Sentimento.

Ed Vaizey ha così spiegato questa bizzarra decisione: “Lo stile di vita modesto di Jane Austen e la morte prematura (a 41 anni nel 1817), significa che gli oggetti associati con lei di qualsiasi tipo sono estremamente rari”.

Continuo a non capire: il ministero della Cultura poteva comprarlo all’asta prima della Clarkson, adesso è suo, non possono vietarle di portarlo fuori. Altrimenti si crea un precedente pericoloso anche per i quadri venduti all’asta: va bene venderli, ma non portarli all’estero? Voi che ne dite?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>