Tutta l'informazione che cercavi

Halloween 2012: maratona horror, i migliori film in bianco e nero da vedere

Eccoci di nuova qua, domani sera si festeggia Halloween, gli eventi dedicati alle celebrazioni di Samhain si sprecano, ma purtroppo nel pomeriggio siamo costretti a lavorare, perdendoci così tutte le feste migliori. Come rimediare? Ma con una bella maratona di film horror, of course. Tuttavia non andremo a stuzzicare i classici moderni, come ‘Shining’, ‘L’esorcista’ o ‘Il silenzio degli innocenti’, no, che e dite di una bella maratona di film horror in bianco e nero?

I vecchi film in bianco e nero mantengono inalterato il loro fascino, certo, alcuni effetti speciali potrebbero farci sorridere, abituati come siamo alle odierne tecnologie, eppure la loro capacità di suscitarci un leggero brivido è sempre grande. Ovviamente noi ne mettiamo solo qualcuno, se avete altre proposte aggiungetele nei commenti, così possiamo incrementare la nostra maratona horror.

Ecco i film che vi consigliamo:

  • ‘Le manoir du diable’ (1896, Georges Melies): è un film diretto da Georges Méliès della durata di 3 minuti in bianco e nero. È spesso definito come il primo film horror. Abbiamo il classico pipistrello, un castello medievale, Mefisto, scheletri, fantasmi, streghe
  • ‘Nosferatu Il Vampiro’ (1922, F.W. Murnau, film muto): è un film muto diretto da Friedrich Wilhelm Murnau e proiettato per la prima volta il 5 marzo 1922. E’ uno dei capisaldi del cinema horror. Ispirato liberamente al ‘Dracula’ di Bram Stoker, Murnau dovette cambiare i nomi dei protagonisti e dei luoghi a causa di diritti di copyright
  • ‘Dracula’ (1931, Tod Brownings): è un film del 1931 diretto da Tod Browning e da Karl Freund, con Bela Lugosi ed Edward Van Sloan. Trattasi della trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Bram Stoker del 1897. Altro che vampiri sbrilluccicanti
  • ‘Freaks’ (1932, Tod Brownings): è un film del 1932 diretto da Tod Browning. Ambientato nel mondo del circo ed interpretato da veri ‘fenomeni da baraccone’, è considerato uno dei più grandi cult movie di sempre. La versione che si trova in giro è quella che ha subito diversi tagli, tuttora irreperibili
  • ‘La mummia’ (1932, Karl Freund): è un film horror del 1932, diretto da Karl Freund con un grande Boris Karloff. E’ stato ovviamente ispirato dall’apertura della tomba di Tutankhamon nel 1922 e dalla maledizione di Tutankhamon. Stranamente questo film non ebbe dei sequel, al massimo dei remake
  • ‘La maschera del demonio’ (1960, Mario Bava): è un film horror del 1960 diretto da Mario Bava, rifatto poi anni dopo da Lamberto Bava. Tratto dal racconto ‘Vij’ di Nikolaj Vasil’evič Gogol’. Si trova in giro un’edizione DVD, restaurata, prodotta dalla Ripley’s Home Video nel 2004
  • ‘La notte dei morti viventi’ (1968, George A. Romero): è un film del 1968 diretto da George A. Romero e interpretato da Duane Jones, Judith O’Dea e Karl Hardman. Si tratta di un film diventato cult, con parecchi sequel e remake a suo carico. Ma l’originale è stupendo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>