Tutta l'informazione che cercavi

Giappone: una tassa per scalare il Monte Fuji

Non vale: non ci sono ancora andata in Giappone e adesso mi mettono pure una tassa per scalare il Monte Fuji? A quanto pare il governo giapponese ha deciso di tutelare la salvaguardia del suo monte più famoso. Meta ambita dei turisti e degli stessi giapponesi, il passaggio continuo di visitatori starebbe danneggiando i 3776 metri di altezza di questo vulcano simbolo del Sol Levante. Mentre qualcuno paventa un’imminente esplosione (l’ultima infatti risale al 1707), ecco che altri pensano a come evitare di rovinarlo del tutto.

Visto e considerato che il Monte Fuji è destinato ad entrare a far parte del patrimonio dell’Unesco, conviene conservalo in buona salute. Le migliaia di visitatori annuali stanno danneggiando seriamente i sentieri del vulcano ed ecco che la prefettura locale ha deciso di introdurre una tassa per accedere al sito.

I soldi derivanti da questa tassa verranno ovviamente devoluti al tentativo di finanziare eventi di manutenzione generale e straordinaria dell’ambiente del Monte Fuji. Shomei Yokouchi, governatore della provincia di Yamanashi ha infatti annunciato che in occasione del Fujiyama Day, la festa organizzata per raccogliere i fondi necessari per candidare il vulcano a patrimonio dell’Unesco, verrà presa una decisione in tal senso.

Ok, se questo succede domenica, ho tre giorni di tempo per andare in Giappone, salire gratis sul Monte Fuji e tornare a casa. Non ce la farò mai! Mi sa che mi toccherà pagare. ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>