Tutta l'informazione che cercavi

Giappone: da Fukushima continua la fuoriuscita di acqua radioattiva contaminata

Fukushima

Le Olimpiadi 2020 si terranno in Giappone. Il premier nipponico Shinzo Abe ha rassicurato tutti dicendo che a Fukushima è tutto a posto, il disastro nucleare del 2011 causato dallo tsunami è stato separato. Tutto è sotto controllo. Ma anche no. Mentre Abe è ottimista (non potrebbe essere diversamente, visto e considerato che deve tenersi ben strette le Olimpiadi), da altre fonti arrivano notizie allarmanti: da Fukushima continua ad uscire acqua radioattiva contaminata.

La Tepco non pare essere in grado di controllare la situazione. I risultati degli ultimi controlli dicono che nei campioni di acqua prelevati da un pozzo situato vicino alla centrale nucleare di Fukushima sono state rilevate abbondanti tracce di sostanze radioattive, fra cui anche lo stronzio, sostanza altamente cancerogena.

In un altro comunicato la Tepco ha fatto sapere che le radiazioni delle acque sotterranee sono di 3.200 becquerel per litro. Un livello di contaminazione terribile, visto che i limiti fissati dal Governo sono di 10 becquerel per litro di acqua e 100 becquerel per chilogrammo di cibo.

Il guaio è che oltre a dover riparare i danni, bisogna creare delle barriere sotterranee per bloccare l’acqua radioattiva persa dalla centrale nucleare, impedendo così la contaminazione di acque e di terreni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>