Tutta l'informazione che cercavi

Franco Battiato è diventato assessore alla cultura in Sicilia

C’erano una volta i cantanti. E c’erano i politici. Adesso le due figure si mescolano ed ecco che Franco Battiato riesce a diventare assessore alla cultura in Sicilia. Già qualche giorno fa il nuovo presidente della Sicilia gli aveva offerto l’incarico, che adesso il cantante ha accettato, facendo anche il modesto: ‘La parola assessore mi offende, preferisco essere chiamato Franco’. Ricordiamo che l’artista abita a Milo, un piccolo paesino ai piedi dell’Etna, quindi non dovrebbe stupire tanto questo suo nuovo incarico.

Ma c’è di più: sembra che Battiato abbia rinunciato allo stipendio per mantenere inalterata la sua libertà: in questo modo si sente ‘libero di potere lasciare l’incarico da un momento all’altro’. Curioso che poi abbia deciso di diventare assessore affermando però di non voler fare politica e di non volere avere nulla a che fare con i politici. La vediamo dura, ma se ci riesce tanti complimenti.

A parte l’ironia, sembra che Franco Battiato abbia accettato l’incarico solo a patto di poter avere la ‘libertà di organizzare eventi che mettano la Sicilia in contatto con il resto del mondo’. Soddisfato Crocetta di questa nomina che ha dichiarato: ‘Questa Regione si riprenderà, ma per fare questo i siciliani devono trovare il coraggio, la forza e l’impegno, come sta facendo in questo momento Franco Battiato, il quale metterà in questa esperienza tutto l’amore che ha per la sua terra’. Nella medesima giunta compare anche Lucia Borsellino, la figlia del magistrato ucciso dalla mafia nel 1992. Voi ce lo vedete Battiato nel ruolo di assessore? :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>