Tutta l'informazione che cercavi

Fine del Mondo: in Russia psicosi collettiva per la profezia dei Maya

Si avvicina la fine del mondo profetizzata dai Maya e in Russia scoppia la psicosi collettiva. A quanto pare in Russia e in Ucraina hanno preso sul serio il 21/12/2012, giorno dell’apocalisse che metterà fine al nostro mondo ed ecco che in alcune zone, fra cui anche la Siberia, la gente ha cominciato a fare scorta di cibi, acqua, fiammiferi e candele. Non è che hanno seguito un po’ troppo il programma Apocalittici? Se non vi basta, le persone più ricche stanno costruendo un sacco di bunker.

E ancora: tutti che vogliono saldare i propri debiti (e qui ci chiediamo il perché: il mondo finisce e io pago? A che pro visto che tanto il creditore potrà beneficiare poco di questi soldi?), scene di pubblica isteria, gente che chiede perdono a destra e a manca, ricordando anche con pentimento i tempi in cui avevano rubato la marmellata alla nonna. No, questa ce la siamo inventata, ma poco ci manca.

Ovviamente gli scienziati stanno cercando di riportare tutti coi piedi per terra, il meteorologo Roman Vilfand continua a rassicurare tutti, ci si è pure messo di mezzo il ministero della protezione civile, garantendo che dopo aver attentamente monitorato il comportamento della Terra è praticamente matematico che il mondo non finirà a dicembre. Il tutto con un tocco di ironia neanche tanto velata.

I media però continuano a spargere terrore a destra e a manca, i deputati della Duma hanno espressamente chiesto alle televisioni e ai giornali di non parlare in maniera allarmistica di questo tema, il clero locale invita a non farsi prendere dal panico. Eppure i russi continuano ad essere terrorizzati.

Ed ecco che c’è anche chi ha deciso di sfruttare economicamente questa situazione: da tutte le parti spuntano fuori kit contro l’apocalisse, si realizzano feste a tema e nascono dappertutto corsi di sopravvivenza. E qui in Italia? Segni di psicosi pare che non ce ne siano, l’abbiamo presa come una burla. Staremo a vedere chi ha ragione. ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>