Tutta l'informazione che cercavi

Film sui vampiri, i più famosi da Dracula a Breaking Dawn

Ci siamo, Breaking Dawn Parte 2 sta per uscire nelle sale cinematografiche italiane, le twilighters non vedono l’ora di vedere in azione ancora una volta Edward, Bella e Jacob, ma forse si sono dimenticati che la storia cinematografica sui vampiri è molto più antica. Andiamo dunque a dare uno sguardo ai film sui vampiri più famosi, partendo dall’ultimo in uscita, Breaking Dawn, passando per Intervista col vampiro e Underworld e arrivando ai primissimi Dracula.

Twilight, New Moon, Eclipse, Breaking Dawn

Che dire? Quelli creati da Stephenie Meyer sono i vampiri delle nuove generazioni. Molto politically correct, sono vegetariani, sbrilluccicano e si innamorano facilmente. Siamo lontani dal cliché del vampiro in stile Dracula, ma piacciono parecchio. E adesso sta per uscire l’ultimo capitolo di questa saga, Breaking Dawn Parte 2 dove vedremo Edward, Bella e Jacob alle prese con i terribili Volturi.

Lasciami entrare (2008)

Lasciami entrare è un film horror diretto da Tomas Alfredson, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di John Ajvide Lindqvist, da leggere, che è anche autore della sceneggiatura. Il film ha anche subito un inutile remake da parte di Hollywood. Qui troviamo una vampira, Eli, in bilico fra passato e moderno, per una storia di amicizia molto poetica.

Underworld (2003)

Underworld è un film del 2003, diretto da Len Wiseman. Il film ha avuto due sequel: Underworld: Evolution, uscito nel 2006 e Underworld – Il risveglio, del 2012. Il 20 febbraio 2009 è uscito anche il prequel Underworld – La ribellione dei Lycans. Diciamo che si tratta di vampiri e licantropi innestati nel mondo moderno, tecnologici, con la tutina di lattice aderente d’ordinanza. Molti effetti speciali per una storia che non ci ha raccontato nulla di nuovo, ma che ha un folto gruppo di estimatori.

Intervista col vampiro (1994)

Bellissimo film Intervista col vampiro, tratto dall’omonimo romanzo di Anne Rice. Pellicola del 1994 diretta da Neil Jordan, vede nel cast Tom Cruise nei panni del mitico Lestat, Brad Pitt in quelli di Louise e Antonio Banderas in quelli di Armand. Curato nei dettagli, ci presenta vampiri raffinati che bevono il sangue delle loro vittime dai polsi, ma capaci anche di momenti di incredibile ferocia. Anne Rice ha rivoluzionato il mondo dei vampiri, peccato che il mondo cinematografico non abbia continuato in tale senso.

Dracula di Bram Stoker (1992)

Dracula di Bram Stoker è un film del 1992 prodotto e diretto da Francis Ford Coppola, tratto dal romanzo Dracula dello scrittore irlandese Bram Stoker. Un film patinato, luccicante, che ha dato nuova verve al vampiro più famoso di sempre, ma che non ha convinto del tutto la critica, nonostante i pareri favorevoli sulle performance degli attori. Sopratutto i puristi hanno storto un po’ il naso per tutte le libertà che il regista si è preso rispetto all’opera originaria.

Miriam si sveglia a mezzanotte (1983)

Miriam si sveglia a mezzanotte è un film del 1983, opera d’esordio del regista Tony Scott e interpretata da Catherine Deneuve, David Bowie, e Susan Sarandon. Il film è tratto dal romanzo omonimo di Whitley Strieber. Anche qui siamo di fronte a un film molto elegante, diventato ormai un cult e con una splendida colonna sonora. Molto curata nei dettagli anche la fotografia.

Nosferatu il principe della notte (1979)

Nosferatu, il principe della notte è un film del 1979 diretto da Werner Herzog. È il remake del capolavoro diretto da Friedrich Wilhelm Murnau, Nosferatu il vampiro (1922). Qui troviamo uno dei vampiri più famosi della storia, quello interpretato dall’inquietante Klaus Kinski. Per qualche strano motivo, i nomi di Mina e Lucy qui sono invertiti e nella versione italiana mancano alcune scene. Chissà poi perché.

Dracula il Vampiro (1958)

Dracula il vampiro è un film del 1958, diretto dal regista Terence Fisher. Il film è il primo capitolo della serie sul conte Dracula realizzata dalla Hammer Film Productions e che vede il grande Christopher Lee nei panni di Dracula e il suo compare Peter Cushing in quelli di Van Helsing. Il film ebbe ben sei sequel e due spin-off.

Dracula (1931 e 1979)

Dracula è un film del 1931 diretto da Tod Browning, con Bela Lugosi come Dracula ed Edward Van Sloan. È la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Bram Stoker del 1897. Ne esiste anche un remake del 1979, sempre dal titolo Dracula, diretto da John Badham e con Frank Lagella come Dracula e Laurence Olivier come Van Helsing. Quest’ultimo di solito viene catalogato più che altro come film fantastico, perché il regista gioca più sull’azione e interazione fra i personaggi e non abbonda certo di scene di sangue.

Nosferatu il vampiro (1922)

Nosferatu il vampiro è un film muto diretto da Friedrich Wilhelm Murnau e proiettato per la prima volta il 5 marzo 1922. Viene unanimemente considerato il capolavoro del regista tedesco e uno dei film cult del cinema horror e espressionista. Anche questo è ispirato liberamente al romanzo Dracula (1897) di Bram Stoker, ma la produzione dovette cambiare i nomi ai personaggi per evitare beghe con i diritti d’autore..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>