Tutta l'informazione che cercavi

Festa della Repubblica Italiana del 2 giugno: storia e origini

Festa-della-Repubblica-Italiana-Frecce-Tricolori

Purtroppo quest’anno il 2 giugno cade di domenica, quindi di fatto ci ruba una festa, ma qual è la storia e l’origine della Festa della Repubblica Italiana? Come si evince dal nome, la Festa della Repubblica Italiana si celebra il 2 giugno in ricordo della nascita della Repubblica. Andando indietro nel tempo, il 2 e il 3 giugno 1946 ci fu il referendum istituzionale a suffragio universale con i quali gli italiano decisero fra un governo a monarchia e un governo a repubblica.

Ovviamente gli italiani decisero per la repubblica e quindi ecco che il 2 giugno si celebra la nascita della nazione. Un po’ come accade per il 14 luglio francese, l’anniversario della Presa della Bastiglia o al 4 luglio americano, giorno della Dichiarazione d’Indipendenza.

Nelle ambasciate italiane di tutto il mondo il 2 giugno si tengono dei festeggiamenti a cui sono invitati i Capi di Stato del Paese ospite, mentre al Presidente della Repubblica Italiana arrivano gli auguri ufficiali.

Con la legge 5 marzo 1977 n. 54 la Festa della Repubblica venne fissata la prima domenica di giugno, ma nel 2001 il presidente Carlo Azeglio Ciampi tramite la legge n. 366 del 20 novembre 2000 riportò la celebrazione alla data originaria del 2 giugno che quindi divenne un giorno festivo ufficiale, sia per i lavoratori che per le scuole. Tradizionalmente si festeggia con una parata a Roma e spesso intervengono anche le Frecce Tricolori, anche se la parata è stata ultimamente ridotta a causa della crisi economica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>