Tutta l'informazione che cercavi

Dengue: sintomi, causa e terapia della febbre emorragica

zanzara

Dengue – Visto che in questi giorni si torna a parlare di febbre Dengue, andiamo a scoprire qualcosa di più su sintomi, cause, terapia e vaccino della Dengue. Si tratta di una malattia infettiva tropicale provocata dal virus Dengue. Di questo virus esistono cinque sierotipi: l’infezione con un tipo provoca immunità a vita solo verso quel ceppo, mentre l’immunità verso gli altri sottotipi è breve e non duratura. Inoltre ammalarsi con più sierotipi di Dengue aumenta il rischio di complicazioni. La Dengue è trasmessa da zanzare del genere Aedes, soprattutto Aedes aegypti. Particolarmente grave la forma con febbre emorragica. Inoltre anticipiamo subito che non esiste un vaccino efficace per la Dengue.

Dengue: cause e trasmissione

La Dengue è provocata dal virus Dengue, un virus a RNA della famiglia Flaviviridae. A questa famiglia appartengono anche altri virus responsabili di forme di febbre emorragica: febbre gialla, encefalite di Saint-Louis, encefalite giapponese e virus del Nilo occidentale. Anche il virus Zika fa parte di questa famiglia. Queste malattie sono trasmesse da zanzare e zecche, tanto che questi virus sono noti anche come Arbovirus.

La trasmissione della Dengue avviene tramite la puntuta di una zanzara infetta, fra cui anche l’Aedes albopictus, la zanzara tigre. Gli esseri umani sono gli ospiti definitivi della Dengue, ma la si ritrova anche in altri primati. La Dengue può essere trasmessa anche tramite sangue contaminato e trapianti di organi. Inoltre è stata documentata anche la trasmissione verticale tramite gravidanza e allattamento.

Dengue: sintomi e complicanze della febbre emorragica

Molti dei pazienti affetti da Dengue sono asintomatici oppure sviluppano una forma lieve, con febbre non complicata. Una piccola percentuale, però, sviluppa la forma grave della malattia. Il periodo di incubazione varia tra i 3 e i 14 giorni, ma di solito la media è di 4-7 giorni. I bambini tendono a manifestare sintomi simili a quelli del raffreddore e della gastroenterite, con vomito e diarrea, meno gravi rispetto agli adulti, ma a maggior rischio di complicanze gravi.

I sintomi iniziali della Dengue sono:

  • febbre improvvisa
  • forte mal di testa
  • artralgia e mialgia
  • esantema

A questo punto la Dengue può evolvere in tre fasi:

Fase febbrile (2-7 giorni)

  • febbre alta superiore ai 40° ad andamento bifasico
  • dolore diffuso
  • mal di testa
  • esantema cutaneo (inizialmente eritema, poi morbilliforme)
  • petecchie
  • emorragie (epistassi e emottisi)

Fase critica

  • emorragie
  • disidratazione
  • shock

Fase di recupero (2-3 giorni)

  • bradicardia
  • prurito
  • eruzione cutanea
  • desquamazione
  • convulsioni per edema cerebrale
  • fatica cronica

Dengue: terapia e vaccino

Non esiste terapia specifica per la Dengue, la terapia è sintomatica e si basa sulla gravità dei sintomi. Inoltre non esiste neanche un vaccino efficace. Importante è la lotta al vettore, quindi alle zanzare.

Foto: Pixabay

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>