Tutta l'informazione che cercavi

Cure contro Alzheimer e Parkinson: dopo Merck, anche Pfizer dice basta alla ricerca

alzheimer alzheimer

Le cure contro Alzheimer e Parkinson potrebbero non arrivare così presto come tutti noi speravamo! Prima Merck, poi Pfizer ecco che la ricerca scientifica per trovare medicinali contro le malattie si arresta così improvvisamente, nonostante gli investimenti fatti: non si è arrivati a risultati degni di nota, quindi le aziende farmaceutiche hanno detto basta.

Ogni anno l’Alzheimer colpisce decine di milioni di persone nel mondo: un farmaco non esiste ancora, ma nonostante gli sforzi, la ricerca è risultata infruttuosa. E lo stesso possiamo dire per quello che riguarda una cura per il Parkinson, per il quale non è ancora stato messo a punto un trattamento ad hoc.

Al momento le uniche speranze sono riposte su due studi di Eli Lilly e AstraZeneca: ad agosto dovrebbero essere resi noti i risultati di queste due ricerche scientifiche, mentre l’anno successivo potrebbero arrivare quelli di un altro medicinale di Eisai e Biogen e nel 2023 i risultati di un trattamento di Johnson & Johnson e Shionogi.

Fonte: HuffingtonPost

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>