Tutta l'informazione che cercavi

Cuccioli di Rigopiano: ecco dove vivono ora

Cuccioli pastore abruzzese

Vi ricordate della tragedia dell’albergo di Rigopiano? Se sì, vi ricorderete anche la storia dei cuccioli di Rigopiano. Il 18 gennaio 2017 una valanga distrusse l’albergo di Rigopiano, mietendo vittime fra gli ospiti che, al suo interno, aspettavano l’arrivo dei soccorsi. In questa tragica vicenda si inserisce anche la storia dei cuccioli di Pastore abruzzese che vivevano nell’albergo. I cuccioli, nati a Rigopiano, erano ben noti sia agli abitanti del paese che all’albergo. I due genitori, Lupo e Nuvola, dopo la slavina erano riusciti a tornare in paese ed erano stati soccorsi e nutriti dagli abitanti, ma dei loro cuccioli si erano perse le tracce. Il sesto cane della struttura, invece, non ce l’aveva fatta ed era morto sotto le macerie.

I due superstiti della slavina, Giampiero Parete e Fabio Salzetta, avevano segnalato per primi la possibile posizione dei cuccioli al momento della valanga. I piccoli si trovavano infreddoliti fra le macerie vicini al locale caldaia. I Vigili del Fuoco, all’epoca, riuscirono a praticare un buco e a tirarli fuori. I piccoli erano così diventati il simbolo della speranza, anche se poi questa venne disattesa quando dall’albergo vennero recuperati i corpi degli occupanti, ormai deceduti.

Ma che fine hanno fatto, oggi, quei cuccioli? Dopo essere stati tratti in salvo ed essere visitati dal veterinario, i tre cuccioli di Pastore abruzzese erano stati affidati alla famiglia di Roberto Del Rosso, il gestore dell’hotel, anche lui trovato morto fra le macerie. Successivamente, la famiglia di Del Rosso ha deciso di dare in adozione i cuccioli di Rigopiano.

Due dei cuccioli sono stati adottati da famiglie di Farindola, mentre il terzo è stato adottato dal padre di una delle vittime. Questo cucciolo si chiama Golia ed è stato accolto in casa da Mario Tinari, il padre di Jessica.

Via: Ansa

Foto: belsim

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>