Tutta l'informazione che cercavi

Cosa fare se il cane ha la febbre

Cane febbre

Prima di vedere cosa fare e cosa non fare quando il cane ha la febbre, conviene capire come misurare la febbre nel cane. E quali segni e sintomi ci fanno capire che il cane ha la febbre. Un cane con febbre è abbattuto, mogio, non mangia, non si muove dalla cuccia e potrebbe manifestare dolorabilità muscolare e/o articolare. Inoltre, toccandolo, dovreste sentirlo più caldo della media (considerate che già di suo il cane ha una temperatura media di 38-39 gradi). L’unico modo per sapere se il cane ha la febbre, è misurandola: non c’è altro modo. Fra “Penso che il cane abbia la febbre” e “Il cane ha davvero la febbre”, ce ne passa. Oltre alla considerazione che la febbre non è una malattia, ma un sintomo. Una volta appurato che il cane ha la febbre, bisogna cercare di capire da cosa sia provocata per impostare una terapia corretta.

Qual è la temperatura basale normale del cane

Come dicevamo prima, la temperatura basale del cane normale viaggia dai 38 ai 39 gradi. Esatto, i cani hanno una temperatura corporea più alta della nostra, ve ne dovreste già essere accorti perché quando li accarezzate li sentite sempre più caldi rispetto a noi.

Febbre nel cane la si considera dai 39 in su, anche se con delle considerazioni. Un cane che sta benissimo, ma si agita anche tantissimo potrebbe essere normale trovarlo con temperatura basale più alta. Così come un cane che d’estate aspetta parecchio nella sala d’attesa del veterinario dove, magari, fa più caldo.

La seconda considerazione è che un 40 di febbre per il cane, equivale al 40 per noi, è sempre un febbrone. La differenza fra noi e loro e che noi ci possiamo arrivare più gradualmente, i cani arrivano subito al febbrone.

Terza considerazione è che il vostro veterinario dovrà distinguere fra febbre vera e piressia, cioè un aumento della temperatura corporea non legato ad infezioni o infiammazioni, ma magari ad evenienze come un ambiente troppo caldo o un colpo di calore.

Come misurare la febbre nel cane?

Non si può vedere un cane mogio e lanciare il giudizio definitivo: ha la febbre. Sì, potrebbe anche avere la febbre, ma potrebbe essere mogio anche per altri mille motivi. Quindi per dire se il cane ha la febbre o meno, bisogna per forza misurargliela.

Il metodo più sicuro è il termometro rettale. Diversi studi hanno provato a confrontare la temperatura presa con termometro rettale e quella presa con termometro auricolare e hanno dimostrato che quella rettale è quella più precisa. Questo anche perché la maggior parte dei cani non si farebbe mai mettere un termometro auricolare nelle orecchie, si agiterebbero nello stesso modo in cui si agitano quando si utilizza l’otoscopio.

Quindi termometro rettale, ormai in commercio quelli a mercurio non si trovano più, quindi bisogna usare quelli digitali. Mi raccomando, usate quelli pediatrici con l’ampolla morbida, soprattutto se siete alle prime esperienze. Bagnate con acqua fredda l’ampolla e procedete delicatamente, facendovi contenere il cane da un’altra persona. Se non siete sicuri della manovra, conviene che ve la facciate mostrare direttamente dal vostro veterinario le prime volte.

Cane con febbre: cosa fare

Se avete un cane con la febbre o sospettate che il cane abbia la febbre, la cosa che dovete fare è portarlo dal veterinario. Ok, se siete capaci, potete anche misurargli voi la temperatura, ma a quel punto vi serve un veterinario non solo per impostare una terapia adatta contro la febbre ed eventuali altri sintomi che potreste non aver notato, ma anche per cercare di capire la causa della febbre e mirare una terapia volta a trattare anche l’agente eziologico responsabile della febbre.

Contattate il vostro veterinario per concordare una visita (possibilmente in giornata e non lasciando il cane star male per una settimana prima di decidervi a portarlo dal veterinario), tenete il cane al caldo in casa e non sforzatelo a mangiare o a muoversi, lasciatelo tranquillo.

Cane con febbre: cosa non fare

Altrettanto importante è cosa non fare quando il cane ha la febbre. NON dategli assolutamente paracetamolo, aspirina, ibuprofene o qualsiasi altro antipiretico prendiate voi: sono tossici per i cani (e anche per i gatti e altri animali, ma di questo parleremo in un altro articolo). NON dategliene neanche un pezzettino convinti che tanto non gli possa far male. Questa tipologia di FANS possono essere tossici e letali per i cani anche dopo singola somministrazione, provocando, a seconda della molecola, anemia emolitica, ulcera gastrica, perforazione gastrica o deficit coagulativi.

Quindi vietatissimo il fai-da-te in caso di febbre: starà al vostro veterinario, una volta appurata la causa della febbre, impostare terapia antipiretica con molecole non tossiche per i cani e appropriate per la malattia in corso (la terapia per una febbre da Ehrlichiosi sarà diversa da una terapia per febbre da ascesso prostatico o da malattia immunomediata), eventuale terapia antibiotica e terapia di sostegno.

Foto: 80435089@N08

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>