Tutta l'informazione che cercavi

Canone Rai: cosa paghiamo con questa tassa?

Logo Rai

Logo Rai

Tutti odiamo il Canone Rai: non capiamo perche’ dobbiamo pagarlo e ci lamentiamo, soprattutto, dei continui rincari. La campagna televisiva della rete pubblica, realizzata con volti noti del piccolo schermo, non basta a convincerci. Ma oggi ho scoperto un’altra cosa che mi ha lasciato a bocca aperta: lo sapete che anche le imprese sarebbero obbligate a pagare il Canone Rai? Non per la televisione… Ecco perche’…

Sul sito internet dell’Aduc, infatti, ho scoperto che la maggior parte delle imprese italiane non paga il Canone Rai. Sinceramente non pensavo che esistesse questo obbligo. Ma ecco cosa leggo sul sito dell’associazione di consumatori. In realta’ esistono due Canoni: abbiamo il canone ordinario, che le famiglie pagano per il possesso di “apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle radioaudizioni“, e un altro canone speciale, rivolto alle imprese, ai lavoratori autonomi, agli enti pubblici non economici e agli enti privati, che si paga se si possiede un computer, un monitor, un apparecchio multimediale, come iPod, videofonini, videoregistratori, sistemi di videosorveglianza e altro ancora.

A dirci che il Canone Rai e’ la tassa piu’ evasa non solo dalle famiglie italiane, ma anche dalle imprese: secondo questa ricerca, realizzata da KRLS Network of Business Ethics, per l’Associazione Contribuenti Italiani, il 96 per cento delle aziende evade. Su 4,5 milioni di imprese esistenti, almeno 4,4 milioni dovrebbe pagare questa che, ormai e’ chiaro, e’ una vera e propria tassa.

Che ne pensate? Giusto o no? :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>