Tutta l'informazione che cercavi

Bufale su WhatsApp: Ikea non vi regala un buono da 500 euro

Ikea

Bufale su WhatsApp – Sempre per la serie bufale su WhatsApp, oggi vi parliamo della bufala relativa a un fantomatico buono da 500 euro regalato dall’Ikea. Esattamente come nel caso dei biglietti della Ryanair, si tratta di una bufala, una truffa vera e propria: Ikea NON vi regala un buono da 500 euro. La bufala segue sempre le solite regole: sotto forma di una Catena di Sant’Antonio, vi arriva un messaggio che vi dice che per poter usufruire del buono da 500 euro dell’Ikea dovete condividere il messaggio con altre 15 persone. A questo punto vi si chiederà di inserire i vostri dati. NON fatelo: ogni volta che vi arriva un messaggio con queste premesse, inclusi quelli dove dovete cliccare un link, è spam, una truffa. Cestinateli e avvisate chi ve lo ha mandato che sta contribuendo a diffondere una truffa.

Bufale su WhatsApp: la bufala del buono Ikea da 500 euro

La bufala del buono Ikea inizia con la frase: “Hai visto mai… pensavo che era una fregatura e invece l’ho appena preso!”. Già, se pensavi un po’ di più magari non condividevi questa bufala. Ovviamente in allegato nel messaggio troverete un link dove compare la parola Ikea, mentre nell’URL troverete parole come bonus, buono, free o similari. Peccato che non sia il link ufficiale dell’Ikea.

Nel link vi verrà chiesto di inserire dati personali per vincere il buono ed è qui che scatta la truffa: avete appena consegnato i vostri dati sensibili ad hacker che potranno utilizzarli come più gli aggrada. Se vi va bene, con il vostro indirizzo email che avrete appena consegnato agli hacker, otterrete solamente tanta pubblicità e messaggi spam. Se vi va male, vi siete beccati un bel virus. E che non vi venga in mente di inserire le vostre coordinate bancarie: in questi casi quello che succede è di vedersi prosciugato il conto in banca.

Visto che i creduloni continuano a cascarci, l’Ikea ha dovuto spiegare in via ufficiale che non c’entra nulla con questo buono, ma la gente continua imperterrita a condividere.

Foto: sethw

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>