Tutta l'informazione che cercavi

Bambino rapito: il neonato si chiama Luca Cioffi

Neonato rapito Luca Cioffi

Neonato rapito Luca Cioffi


Un bambino rapito poche ore dopo la sua nascita. Una vicenda da film. Ma purtroppo è realtà. E’ successo oggi pomeriggio all’ospedale di Nocera (Sa). Luca Cioffi è nato questa mattina alle 9.30 ed è stato rapito alle 14.30. Solo cinque ore dopo essere venuto alla luce. A portarlo via è stata una donna che ha detto alla mamma di Luca: “Lo porto al nido” e invece è sparita insieme al bimbo.

AGGIORNAMENTO: Ecco l’identikit della donna che ha rapito Luca Cioffi.

La donna avrebbe tra i 30 e i 40 anni e sarebbe italiana. Aveva capelli e occhi castani, una coda di cavallo ed era vestita di bianco. Forse da infermiera. Il papà del bimbo ha lanciato un appello disperato perché chiunque sappia qualcosa di suo figlio parli. Un altro appello è stato lanciato alle farmacie della zona: chiunque abbia visto in questi giorni una donna comprare materiale o farmaci per un bimbo appena nato si faccia vivo.

Sembra che la donna sia fuggita uscendo con un montacarichi e che ad aspettarla fuori dall’ospedale la aspettasse un’altra donna a bordo di una Fiat verde.

Viene da chiedersi come sia possibile che nel 2010 un bambino appena nato possa sparire da un ospedale senza che nessuno se ne accorga.

Per capire cosa sia accaduto a Luca Cioffi, sembra fondamentale sapere perché la donna lo abbia portato via. Se abbia preso un bimbo qualunque o cercasse proprio il figlio di Annalisa e Fabio Cioffi.

Immagine tratta da www.chilhavisto.rai.it
Fonte: Corriere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>