Tutta l'informazione che cercavi

Auguste Rodin: Google Doodle per il compleanno dello scultore de Il Pensatore

Google Doodle dedicato ad Auguste Rodin nel giorno del suo 172esimo compleanno. Il famoso scultuore de Il Bacio, Il Pensatore, La mano di Dio e della Porta dell’Inferno viene oggi celebrato con questo scarabocchio da Mister G a soli quattro giorni di distanza dall’ultimo doodle, quello dedicato a Bram Stoker, il creatore di Dracula. Un cambio di genere, dunque, dalla letteratura alla scultura, ma non di tipologia di doodle: siamo infatti di nuovo di fronte a un doodle statico, non interattivo.

Quello di Auguste Rodin è un doodle abbastanza immediato: lo scarabocchio è composto in realtà dalla figura di profilo del Pensatore, che sostituisce la seconda ‘o’ del logo del gigante di Mountain View. Ma qual è la biografia e quali sono le opere più importanti di Auguste Rodin? Lo scultore e pittore nasce a Parigi il 12 novembre 1840 e muore a Meudon il 17 novembre 1917.

Fra le sue opere più famose ricordiamo la Porta dell’Inferno, porta in bronzo che doveva andare ad abbellire il Museo des Arts Decoratifs: peccato che questo museo non venne mai terminato. In pratica Rodin lavorò a questo progetto per tutta la vita, vedendolo alla fine incompiuto. Si era parlato di inserirlo al Museo del Louvre, ma anche questa idea venne accantonata. Alla fine il calco in gesso della Porta dell’Inferno venne esposto durante la personale di Rodin nel 1900 e le singole statue e i gruppi creati per essa vennero messi in mostra o venduti singolarmente nel corso degli anni.

Altre opere famose di Auguste Rodin sono La Mano di Dio, Orfeo ed Euridice, L’eterna primavera, Il Bacio e il Pensatore, ovviamente. In origine doveva chiamarsi Il Poeta e doveva far parte proprio della Porta dell’Inferno. Il Pensatore doveva essere Dante seduto dinanzi a questa Porta, mentre meditava sulla sua opera. In epoca successiva Il Pensatore è spesso stato usato come simbolo della filosofia.

Auguste Rodin venne anche in Italia, dove divenne un seguace e studioso delle opere di Michelangelo. Fra il 1885 e il 1895, poi, realizza un’altra delle sue opere più famose, stiamo parlando del monumento I borghesi di Calais, che celebra la resistenza francese opposta dalla cittadina agli invasori inglesi nel XIV secolo. Se volete vedere la maggior parte delle opere di Rodin, dovete recarvi al Museo Rodin, sito nella stessa casa parigina dell’artista in rue de Varenne.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>