Tutta l'informazione che cercavi

25 aprile, storia dell’Anniversario della Liberazione d’Italia

25-aprile-festa-della-liberazione

25 aprile, Anniversario della Liberazione d’Italia, Festa della Liberazione, Anniversario della Resistenza, chiamatelo come volete, ma… evviva, si sta a casa dalla scuola e dal lavoro. Anche se quest’ultimo concetto è opinabile, visto che medici, poliziotti, veterinari e persino chi lavora in un supermercato in questo giorno lavorano comunque. Però tutti gli altri sono a casa, per un meritato giorno di vacanza, ma qual è l’origine e la storia della Festa della Liberazione del 25 aprile?

Fondamentalmente il 25 aprile celebra la Festa della Liberazione perché si ricorda la fine dell’occupazione nazista e del ventennio fascista, avvenuta proprio il 25 aprile 1945, alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

La scelta della data è convenzionale: il 25 aprile 1945 furono liberate Torino e Milano, il 21 aprile Bologna, il 26 aprile Genova, il 28 aprile Venezia. In pratica, il 25 aprile oltre a rappresentare la fine dell’occupazione nazista e del ventennio fascista, ricorda anche l’inizio del percorso che porterà al referendum del 2 giugno 1946, quando venne data agli italiani la possibilità di scegliere fra monarchia e repubblica e quindi alla nascita della Repubblica Italiana con la stesura della Costituzione.

Dal 1946 il 25 aprile è considerata festa nazionale, in molte città in questa data vengono organizzati cortei, commemorazioni e manifestazioni, anche se la maggior parte degli italiani ne approfitta per fare una gita fuori porta, tempo permettendo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>